blog

Come scrivere i contenuti di un sito



Contents
                        Come creare contenuti efficaci
Una domanda che sicuramente ognuno di no si è posto, di fronte alla pagina bianca. La creazione dei contenuti è, infatti, un'attività che richiede ispirazione e talento. Ma anche chiarezza mentale e strategia. Il processo di creazione dei contenuti inizia, infatti, ben prima! Esattamente nel momento in cui, in seguito alla fase di analisi e alla definizione degli obiettivi, è stato individuato il target. E sono stati definiti i piani d'azione e il piano editoriale. Nel momento in cui abbiamo ben chiaro nella nostra mente a chi dobbiamo rivolgerci, attraverso quali media e con quale obiettivo, allora passiamo alla fase creativa.

La fase creativa nella preparazione dei contenuti

Ma anche in questo momento dobbiamo tenere in considerazione la nostra strategia: abbiamo stabilito di puntare sul prodotto? In quale modo presentarlo? Oppure preferiamo raccontare le idee e le persone che vi sono dietro? E con quali modalità? Se abbiamo operato efficacemente in fase di definizione strategica, allora non possiamo avere dubbi. Così come, quale che sia la nostra pianificazione, sappiamo che ora è davvero tempo di passare ad esprimere la nostra creatività. Ovviamente anche i post dovranno differenziarsi a livello grafico e di contenuti, a seconda del mezzo su cui abbiamo deciso di pubblicare. Un post su Instagram darà maggiore risalto alle immagini e avrà un formato verticale. Il testo sarà ideato pensando al linguaggio del nostro target Instagram. Lo stesso dicasi per Facebook dove oltre alle immagini sarà il caso di aggiungere contenuti testuali più descrittivi. E così via.


Non esiste un contenuto efficace per tutti i media

Ovviamente, non si può pensare di pubblicare lo stesso identico contenuto su mezzi diversi, senza neanche prevedere degli adattamenti. Poiché i social media così come il sito web e gli altri mezzi di comunicazione vengono consultati da un pubblico ben definito e diversificato, anche il nostro messaggio dovrà essere differente. Sia dal punto di vista grafico che dei contenuti. Pertanto, se in alcuni casi sarà sufficiente apportare qualche piccola modifica, sarebbe comunque preferibile ideare ex novo contenuti adatti ai media individuati. E qui entra in gioco il talento.

Il talento e il buon gusto

Talento e buon gusto sono, a mio parere, gli elementi fondamentali dell'ultima fase. Quella in cui, finalmente, si passa alla creazione dei contenuti. Se, infatti, il talento è inarrivabile poiché esprime una attitudine naturale, una dote, in uno specifico ambito, il buon gusto e la formazione possono consentire comunque di raggiungere ottimi risultati. Le competenze acquisite con gli studi e con l'esperienza sono indispensabili per ideare contenuti, ma non sufficienti. Infatti, la capacità di comprendere e di non valicare il limite del buon gusto, è un'altra qualità che non può mancare


Considerazioni

Insomma, quando ci troviamo in fase di creazione di un contenuto, lasciamo scorrere la nostra creatività. Una bella immagine, un racconto avvincente, un accostamento di colori particolare. Cerchiamo di colpire il nostro pubblico, di lasciare un ricordo positivo. Oggi in molti puntano sull'aggressività e sul trash. Sarà la mia formazione da storica dell'arte che riemerge, ma io punterei decisamente sullo stile, sul bello e sull'emozionale. 

Author


Avatar